Lista Pennacchi-Fli, si farà. Forza Antonio

Dopo una settimana di passione, la lista Pennacchi-Fli per le amministrative di maggio nel comune di Latina, si farà.  Lo ha confermato Antonio Pennacchi stesso, nella puntata di ieri sera delle “Invasioni barbariche” su La7. Non sarà, come prospettato all’inizio, una lista collegata con il cartello di centrosinistra, ma correrà da sola, sostenendo la candidatura di Filippo Cosignani. Se dovesse entrare in ballottaggio, andrà per vincere. Se non dovesse superare il primo turno, appoggerà il candidato di centrosinistra. E’ la migliore soluzione possibile: nessun accordo con nessuno in partenza e, poi, vinca il migliore.

All’interno di Fli, che sulla questione si è pesantemente diviso, non tutti l’hanno presa bene. Potito Salatto ha immediatamente dato le dimissioni da coordinatore del Lazio. Urso, il più riottoso all’accordo, per il momento nicchia: dice e non dice, incassa il colpo ma, neanche in maniera tanto velata, fa sapere oggi sul Corriere che mai e poi mai accetterà passivamente un accordo di Fli con il centrosinistra. Staremo a vedere.

Domani, sul Secolo d’Italia, uscirà un mio articolo sulla questione. Ovviamente, lo troverete anche qui lunedì, nella prossima edizione del Fondo. Per il momento, non mi resta che congratularmi affettuosamente con Antonio Pennacchi per il coraggio e l’ostinazione con cui ha portato a conclusione la sua proposta e con gli amici di Fli che lo hanno sostenuto e lo sosterranno. Forza, Antonio.

miro renzaglia

Condividi
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks