Berlusconi fidanzato d’Italia (e gli altri)

Graziella Balestrieri

Mentre il Presidente della camera sceglie il salotto buono di Fabio Fazio per una lezione di politica e Marchionne trasferisce la sua insonnia sugli operai di Mirafiori e recupera per lui  i dieci minuti di pausa in più per un’altra sigaretta, il Presidente del Consiglio appare con un ultimo messaggio stile Capodanno per annunciare al suo popolo di maschioni e lazzaroni che lui oramai ha messo la testa apposto!

Non si bivacca più.

Quindi niente più festini , etc… etc… che – ha tenuto a precisare – si svolgevano sotto l’occhio vigile della nuova compagna, lui oramai ha raggiunto l’appagamento sessuale, ha scoperto il concetto di “una donna per un uomo”,  dopo anni di martellamento su quei materazzi di Arcore e Ville sparse, zompettando per il verde insieme a quei baldi giovani di  Lele Mora (che di giovani se ne raccoglieva pure) e quel figurino di Fede, l’Emilio nazionale abbronzato come un cachi.  I compagni di merenda dicono addio al loro capo.

E l’annuncia ufficialmente  oggi il Giornale di famiglia che vuole condividere con l’Italia intera che il capo ha una femmina ufficiale. In prima pagina, e titolone come se avessimo vinto i mondiali di calcio: Berlusconi è fidanzato. Perdete ogni speranza voi ch’entravate a Palazzo Grazioli, voi tutte Ruby dai capelli d’oro cercate di stare attente e di non esser più minorenni: questa volta in Questura il papi per voi non potrà più mentire. Eh sì! perché quando uno come lui, intendo l’uomo più riservato, il playboy che ci governa, annuncia al Paese che ha una donna stabile, vuol dire che: ragazze il tempo dei regali, degli appartamenti e di utilizzatori finali è terminato. La disoccupazione femminile aumenterà in maniera tragica.

I giornali poi si apprestano a pubblicare l’ennesima puntata di “Uccelli di Berlusconi”, perdonate la volgarità ma è inevitabile visto il soggetto.

Non da meno è Repubblica che presenta le possibili fidanzate d’Italia con dei primi piani di donnine sorridenti, scollature in bella mostra, presentandoci il C. V. precisando chi ha lavorato in tv e chi ancora cerca occupazione, a quali feste hanno partecipato le ragazze ed alcune con sottoscritto “è russa, non lavora in tv ”. Grazie, l’informazione ringrazia. Suggerimento per un prossimo titolo: Berlusconi è fidanzato: e chi se ne freeegaaaa!

In tutto questo, che non è una fiction,  Repubblica se lo metta bene in testa, in Italia succede che la Cgil farà ricorso su Mirafiori, un uomo a Roma muore per un cocktail alcol-cocaina, Alemanno continua ad impazzire gioiosamente nel suo delirio post- fascista- post- Berlusconi – post-“ho perso completamente la testa, la cravatta a cui non ero abituato mi sta strozzando ed oramai sono diventato un lecchè da partito”. Fini è abbronzato per i prossimi anni, Bersani ancora non riesce a svoltare la manica sinistra della sua camicia. Il Paese è una Ferrari, sì, ma senza pilota.

Dall’estero giunge notizia che il Cremlino ha fatto arrestare l’ex Boris Nemtsov, leader dell’opposizione mandando a quel paese sia Europa che Stati Uniti: la Russia fa come gli pare in fatto di libertà. L’Africa leonina torna a ruggire, lo scrittore Al Aswani afferma che l’intero mondo arabo è a una svolta, ma non sa chi sarà il prossimo a voltare pagina. E se proprio siete interessati, la Gran Bretagna protegge ancora le isole argentine Malvinas, chiamate poi dagli usurpatori Falklands con missili e soldati. Democrazia sparsa per il mondo. Peccato che Giovanni Paolo II diventi Santo di questi tempi. Peccato.

Per buona parola del vecchio B. Mulligan (Ulisse, Joyce)” Io parlo a vanvera. Desisti da codeste ruminazioni. Ora sono un altro eppure sempre lo stesso.Sempre un servo. Il servitore di un servo ”.

Graziella Balestrieri

.

.

Condividi
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks