Nando Dicè Archive

  • Nando Dicè Si, è vero: correvamo e non ci fermammo al semaforo. Ma non fu per la ragione che potete immaginare, quella dei soliti napoletani, refrattari alla civiltà, alle regole. No, no. Correvamo perché ci chiudeva la banca ed avevamo […]

    La patente a punti… democratici

    Nando Dicè Si, è vero: correvamo e non ci fermammo al semaforo. Ma non fu per la ragione che potete immaginare, quella dei soliti napoletani, refrattari alla civiltà, alle regole. No, no. Correvamo perché ci chiudeva la banca ed avevamo […]

    Continue Reading...

  • Nando Dicè Dall’autocritica al governo perenne. I primi furono i neo-comunisti. Un giorno fra sventolio di bandiere rosse e pianti, Occhetto si girò, mi guardò dallo schermo e mi fece: “Si è vero il comunismo è fallito”. Ed io: “Meno […]

    Sbagliando s’impera…

    Nando Dicè Dall’autocritica al governo perenne. I primi furono i neo-comunisti. Un giorno fra sventolio di bandiere rosse e pianti, Occhetto si girò, mi guardò dallo schermo e mi fece: “Si è vero il comunismo è fallito”. Ed io: “Meno […]

    Continue Reading...

  • Nando Dicè Amore e paura a Sud Sipario aperto, applausi, luci in scena. Voce narrante: Come sempre quando si parla di una colonia, per capire il Sud-Politico, si deve partire da Roma. Questo lo devi fare per la camorra, per […]

    Sceneggiata politica all’ombra del carroccio

    Nando Dicè Amore e paura a Sud Sipario aperto, applausi, luci in scena. Voce narrante: Come sempre quando si parla di una colonia, per capire il Sud-Politico, si deve partire da Roma. Questo lo devi fare per la camorra, per […]

    Continue Reading...

  • L’unità d’Italia è un mito. Infatti mitologicamente la concordia fra fratelli è quasi impossibile. E quando ci chiamarono “fratelli d’Italia”, qualcuno si ricordò subito di Caino ed Abele di Romolo e Remo, di Giove e Nettuno… Ma non furono i […]

    Il “Pensierino Unico” del meridionalismo

    L’unità d’Italia è un mito. Infatti mitologicamente la concordia fra fratelli è quasi impossibile. E quando ci chiamarono “fratelli d’Italia”, qualcuno si ricordò subito di Caino ed Abele di Romolo e Remo, di Giove e Nettuno… Ma non furono i […]

    Continue Reading...

  • La redazione Alla luce dei risultati delle recenti elezioni europee, abbiamo chiesto un commento a diverse personalità: giornalisti, scrittori, saggisti, critici, militanti e no. Di seguito, le risposte di: Gabriele Adinolfi, Giorgio Ballario, Francesco Boco, Nando Dicè, Giovanni Di Martino, […]

    Noi e le elezioni europee 2009

    La redazione Alla luce dei risultati delle recenti elezioni europee, abbiamo chiesto un commento a diverse personalità: giornalisti, scrittori, saggisti, critici, militanti e no. Di seguito, le risposte di: Gabriele Adinolfi, Giorgio Ballario, Francesco Boco, Nando Dicè, Giovanni Di Martino, […]

    Continue Reading...

  • Nando Dicè Pino Daniele, Napoli è Gli intellettuali napoletani di oggi odiano la vera Napoli. Non la vorrebbero, non l’accettano: vorrebbero solo e sempre una Napoli diversa, una Napoli che “deve cambiare”. Napoli a sua volta li ricambia dello stesso […]

    Napule addà cagnà?

    Nando Dicè Pino Daniele, Napoli è Gli intellettuali napoletani di oggi odiano la vera Napoli. Non la vorrebbero, non l’accettano: vorrebbero solo e sempre una Napoli diversa, una Napoli che “deve cambiare”. Napoli a sua volta li ricambia dello stesso […]

    Continue Reading...

  • Nando Dicè Come potrebbe iniziare la campagna elettorale dello “scemo del villaggio globale”? Logicamente con un appello al “NON VOTO”. Tipo “Questo non è un appello al voto e non è nemmeno una chiamata alla lotta di liberazione del sud.” […]

    Voto-Non-Voto…

    Nando Dicè Come potrebbe iniziare la campagna elettorale dello “scemo del villaggio globale”? Logicamente con un appello al “NON VOTO”. Tipo “Questo non è un appello al voto e non è nemmeno una chiamata alla lotta di liberazione del sud.” […]

    Continue Reading...

  • Sfogliare un libro è sempre una bella cosa. Guardare la copertina, leggere i titoli, aprirne le pagine. Se il libro è un libro delle elementari c’è sempre la voglia e la soddisfazione di ri-leggere qualcosa che forse hai dimenticato. Nel […]

    Capitali d’Italia. E Napoli?

    Sfogliare un libro è sempre una bella cosa. Guardare la copertina, leggere i titoli, aprirne le pagine. Se il libro è un libro delle elementari c’è sempre la voglia e la soddisfazione di ri-leggere qualcosa che forse hai dimenticato. Nel […]

    Continue Reading...

  • Nando Dicè Se l’economia è più importante della politica e se l’economia imposta è solo quella del liberismo, quindi unica, quindi dittatoriale, il vestito politico che si è cucito addosso potrà anche farla sembrare democratica, ma la democrazia parlamentare senza […]

    Liberismo. Dove anche i ricchi piangono

    Nando Dicè Se l’economia è più importante della politica e se l’economia imposta è solo quella del liberismo, quindi unica, quindi dittatoriale, il vestito politico che si è cucito addosso potrà anche farla sembrare democratica, ma la democrazia parlamentare senza […]

    Continue Reading...

  • Nando Dicè Primo errore. La ricerca della neutralità in politica estera. Del Borbone. L’Austria diceva: E’ tanto convinto a non voler nemici, che quando verrà attaccato non avrà amici. Così fu. Secondo errore. Non capirono che la “modernità” non è […]

    Gli 11 errori del Borbone

    Nando Dicè Primo errore. La ricerca della neutralità in politica estera. Del Borbone. L’Austria diceva: E’ tanto convinto a non voler nemici, che quando verrà attaccato non avrà amici. Così fu. Secondo errore. Non capirono che la “modernità” non è […]

    Continue Reading...

Pagina 2 di 512345