Salviamo la casa di Carmelo Bene

Lettera aperta al Presidente Nichi Vendola e alla Giunta della Regione Puglia, al Presidente Antonio Maria Gabellone e alla Giunta della Provincia di Lecce, ai nuovi proprietari della casa paterna di Carmelo Bene a Santa Cesarea Terme.   Per aderire all’appello, lasciare un commento con nome e cognome sul sito degli Altri (CLICCA QUI)

 

In data 18 febbraio 2012 è stata riportata dai maggiori quotidiani italiani la notizia della vendita all’asta della casa paterna di Carmelo Bene a Santa Cesarea Terme, nel Salento. Per gli amanti, gli studiosi e i conoscitori dell’opera del genio pugliese si tratta della casa che ha ospitato i lavori del film capolavoro “Nostra signora dei turchi” (1968) e da cui Bene ha composto i primi romanzi, come ricorda nella sua autobiografia in forma di conversazione, “Vita di C. B.”. Nel corso degli ultimi dieci anni, dalla morte dell’autore ad oggi, si è più volte vagheggiato il proposito di farne un vero e proprio Museo dedicato all’opera di uno dei più importanti artisti del Novecento europeo, così come a Dublino ha sede il James Joyce Center e a Recanati la Casa Leopardi. Un progetto di tutela, valorizzazione e custodia dei materiali che può andare incontro all’intendimento che lo stesso artista ritenne necessario quando istituì la fondazione L’Immemoriale, al fine di attivare un progetto che potesse indirizzare gli studi e le ricerche del domani sul proprio percorso estetico e di pensiero. Ma immemoriale, lo ricordiamo, non vuole dire oblio. Quando si parla di ridare al Sud una centralità internazionale si dovrebbe saper comprendere che un’occasione come questa non può andare perduta, né può essere interpretata come semplice bega quotidiana o burocratica. Proprio in quella casa, caro Presidente Vendola, caro Presidente Gabellone e cari nuovi proprietari, può essere eretto un primo pilastro fondante le infrastrutture culturali del domani, per una nuova stagione storica ed europea in cui il meridione d’Italia si ponga come protagonista, come ponte mediterraneo verso l’altrove. Il problema che qui si denuncia, naturalmente, non riguarda una vendita tra privati cittadini avvenuta secondo le regole e il diritto di Stato, né le questioni ereditarie che, sebbene subite come un ostacolo alla diffusione dell’opera – soprattutto inedita – dell’autore e attore salentino, non ci interessano e da cui ci teniamo volentieri lontani. Contestiamo però un’assenza non giustificabile da parte delle istituzioni pubbliche nazionali e locali, per lo meno per quanto concerne il lavoro diplomatico ed ideativo di una possibile soluzione. Ne proviamo a proporre una noi, nella certezza che gli interlocutori ai quali destiniamo questo appello sappiano comprendere a pieno la portata culturale del progetto e la responsabilità dell’acquisto appena compiuto. Chiediamo che sia convocato e aperto un tavolo progettuale tra Regione Puglia, Provincia di Lecce e nuovi proprietari, in cui si consideri la possibilità di adibire una parte della casa suddetta alle funzioni di una vera e propria Casa-museo, riorganizzata per scopi di visita e studio di ricercatori e studenti, italiani e stranieri. La sinergia tra pubblico e privato, sotto la consulenza dei maggiori conoscitori e studiosi europei dell’opera beniana, può rappresentare una soluzione immediatamente praticabile sotto le forma di patrocinio e co-gestione finanziaria che potranno essere valutate scientificamente e in apposita sede. Potrà essere questa, anche, un’occasione per dimostrare che negli anni della crisi è ancora possibile, con intelligenza e sensibilità, fare cultura in maniera progettuale e lungimirante, non assistenziale ma unendo forze e competenze, facendo confluire possibilità ed interessi privati e pubblici in progetti che abbiano nell’interesse comune e nella salvaguardia del patrimonio ambientale e artistico il proprio faro e orizzonte.

Primi firmatari

Maurizio Costanzo – giornalista

Paolo Portoghesi – architetto

Enrico Ghezzi – ri–autore

Piero Sansonetti – giornalista

Roberto Silvestri – critico cinematografico

Ritanna Armeni – giornalista

Anna Paola Concia – deputata PD

Alberto Bellocchio – poeta

Aurelio Mancuso – preidente Equality Italia

Peppino Caldarola – giornalista

Melissa Panarello – scrittrice

Lea Melandri – scrittrice

Sigismundus – Casa Editrice

Edizioni della Meridiana – Firenze

Elisabetta Sgarbi – direttore editoriale Bompiani

Nandu Popu – Sud Sound System

Altri – settimanale

Flavio Santi, scrittore

Leonardo Bonetti, scrittore

Beppe Gaudino, regista

Isabella Sandri, regista

Philippe Dijon de Monteton, produttore cinematografico

Prof. Antonio Prete, docente e critico letterario

Prof. Federico Nicolao, docente e critico letterario

Mariangela Guatteri, poetessa e video-performer

Paolo Ruffini, operatore culturale

Giulia Laurenzi, musicista

Dina Basso, poetessa

Raimondo Iemma, poeta

Marco Di Salvatore, musicologo e studioso di Bene

Federica Taddei, giornalista

Chiara Daino, scrittrice e performer

Azzurra D’Agostino, poetessa

Andrea Colombo – giornalista

Miro Renzaglia – scrittore

Alfonso Cariolato, filosofo

Marco Luceri, giornalista e critico cinematografico

Fabio Moliterni, ricercatore e critico letterario Università del Salento

Fabio Orecchini, poeta e organizzatore culturale

Nicola Borrelli – Presidente Lucca Film Festival

Daniela Cappello, architetto

Lanfranco Caminiti – scrittore

Carola Susani – scrittrice

Luciano Pegorari – editore

Massimo Gatta – casa editrice Biblohaus

Andrea Tabili – cantante lirico

Luciano Lanna – giornalista

Giuliano Compagno – scrittore

Davide Nota

Gianluca Pulsoni

Angela Azzaro – giornalista

Giorgio Cappozzo – giornalista

Alessandro Antonelli – giornalista

Nanni Riccobono – giornalista

Katia Ippaso – giornalista

Nicola Mirenzi – giornalista

Laura Eduati – giornalista

Massimo Ilardi – professore universitario

Alberto Abbruzzese – professore universitario

Susanna Schimperna – scrittrice

Alessando Di Pietro – giornalista

Paola Tavella – giornalista

Irene Leuci – cantante lirica

Laura Berna – editor

Lorenzo Misuraca – giornalista

Luisa Pianzola – giornalista

Camilla Boemio – critica e curatrice d’arte contemporanea

Fernando Antonio Buccelli – poeta e scrittore

Paolo Ottaviani – poeta e scrittore

Franco Santamaria – poeta e scrittore

Gianluca D’Andrea – poeta

Nunzio Festa – poeta

La Gru – portale di poesia e realtà

Andrea Bagnale – sceneggiatore

Ade Zeno – scrittore

Marco Palladini – scrittore e regista

Giovanni Giovannetti

Raffaello Alberti

Carlo Cannella

Maurizio Manzo

Fabio Masetti

Matteo M. Vecchio

Dario Giugliano

Francesco Tricomi

Maurizio Inchingoli

Cristiana Cometto

Morena Cecchetti

Vania Bartoccioni

Mila Bertinetti

Roberto Macrì

Lucio Maria Valletta

Emanuela Traini

Bianca Maria Massi

Claudio Bellinzona

Anna Romana Sebastiani

Nicola Longobardo

Fabrizio Oddi

Luigino Nespeca

Antonio Corsaro

Liliana Navarra

Dina Saponaro

Luca Tartarini

Antonio Tolo

Anna Maria Mirenzi

Stefano Rizzo

A. Sonia Cappellano

Davide Oberto

Alice Rasetti

Francesco Giai Via

Bruno Diberti

Ruggero Cesana

Daniel Rustici

Carla Capodimonti


Condividi
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks