Le T-shirt del Fondo. Io non sono antifascista…

Per la primavera-estate 2012, Il Fondo ha il piacere di presentarvi la sua nuova collezione di T-shirt.

Modello standard.  Sobria, elegante, non passa inosservata ma è discreta nella sua linearità e pulizia d’immagine. Particolarmente adatta a chi non ama i soliti cliché e predilige presentarsi in pubblico con un carattere deciso pur senza essere provocatorio. Si può indossare in ogni occasione.xSi raccomanda, tuttavia, di evitare di metterla nei centri sociali antagonisti di sinistra e altre consorterie antifasciste militanti. xxxxx xxxxxxxxx xxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxx xxxxxaaaaaaaaaaaaaaaa aaaaaaaaaaa aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Modello Futurlibero. Questa versione  è stata appositamente pensata per i nostri amici di Futuro e Libertà. E’  indicata nelle assemblee, nelle convention, nelle riunioni di circolo ed altre occasioni di partecipazione di partito. Risulterà particolarmente gradita a quanti non si sono ancora dimenticati da dove sono venuti.

Modello Guevara. Per gli amanti delle sensazioni forti. Per gli spiriti liberi dalle convenzioni. Per gli attivi ricercatori della terza via, al di là della destra e della sinistra. E’ il capo d’abbigliamento ideale  per chi non vuole passare inosservato e predilige proporsi come punto di domanda in un mondo che abbonda di troppi esclamativi. Si raccomanda di usare solo in occasioni veramente speciali, per non svilirne il significato nella routine.

Modello Gandhi. Indicata per chi è ispirato ai grandi valori civili e spirituali del Mahatma ma non per questo ha preso alla lettera la favoletta del fascismo male assoluto. Si consiglia, indossandola, di cospargersi con qualche goccia di pajuli, per aumentarne il fascino esotico.

.

.

Modello Diabolik. Specialmente adatta agli irriducibili a qualsiasi tipo di legalità. Per chi ne voglia stemperare un po’ la provocazione, consigliamo di indossarla su pantaloni o su gonna rigorosamente patriottici.

..

.

.

Condividi
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks