Sagittario. 22 novembre – 21 dicembre

Sagittario: famo n’attimo mente locale, perché non è che ho capito tanto bene. Allora, te sei sempre convinto che il futuro, sommato il trascorrere del tempo e gli acciacchi e le difficoltà del lavoro e dell’amore e tante altre cose, sarà sempre migliore del presente. Come mai però che sto futuro non arriva mai e stamo sempre a parla’ de ‘n presente de merda? Che te sei uno de larghe vedute, uno che vede lontano, uno che non può perde tempo a vede’ le cosuccie che glie se presentano davanti. Sei uno che magari non se compra i calzini oggi che stanno in offerta, perché te credi che domani ce sarà n’offerta sempre meglio o magari proprio i calzini saranno migliori. Anche se sto domani nun arriverà mai. Lo sai che la gente, dopo un po’ che te conosce, inizia a dì che sei idealista, sei uno che non je se può chiede una parere perché te metti subito a filosofeggia’, che ciai poco senso pratico e che c’è gente co’ metà talento der tuo che ha fatto più carriera e che adesso è tutta felice e contenta mentre te devi ogni volta ricomincia’ da zero? Non devi pensa’ che ce l’hanno co’ te. Perché sei te er primo che dice che meglio na gallina domani che n’ovo oggi. Che non conta quello che te succede adesso ma quello che te potrà succede domani. Che se pure oggi te licenziano, vorrà di’ che domani troverai un lavoro migliore. L’importante è che te ricordi de mette insieme du pasti al giorno, che sto domani che dici può arriva’ solo se rimarrai vivo e ciavrai la forza de afferrallo.

.

.

.

 

Condividi
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks