Archive for dicembre 19th, 2011

  • Nell’Italia della sobrietà, i festini erotici e le frivolezze sono ormai lassù in soffitta, cianfrusaglia coperta da un sottile strato di polvere che aumenterà con il tempo. Polvere che coprirà da sguardi indiscreti, polvere che però non avrà il potere […]

    Chi ha sdoganato CasaPound? Proscrizione…

    Nell’Italia della sobrietà, i festini erotici e le frivolezze sono ormai lassù in soffitta, cianfrusaglia coperta da un sottile strato di polvere che aumenterà con il tempo. Polvere che coprirà da sguardi indiscreti, polvere che però non avrà il potere […]

    Continue Reading...

  • Strano paese l’Italia. Una vera e propria anomalia nel contesto europeo (ed occidentale, forse…). Un paese dove sicuramente varrebbe la pena condurre un’approfondita indagine sociologica che porterebbe a conclusioni sicuramente dirompenti. L’Italia è una democrazia a sovranità limitata; ovverosia, di […]

    Venti di repressione. Strane coincidenze…

    Strano paese l’Italia. Una vera e propria anomalia nel contesto europeo (ed occidentale, forse…). Un paese dove sicuramente varrebbe la pena condurre un’approfondita indagine sociologica che porterebbe a conclusioni sicuramente dirompenti. L’Italia è una democrazia a sovranità limitata; ovverosia, di […]

    Continue Reading...

  • Una macchina di tipo ‘familiare’ corre su una strada di provincia. Siamo in pieni anni Sessanta e l’auto sfreccia verso Latina, città molto giovane, fondata appena trent’anni prima. A bordo un adolescente dal volto stravolto, Accio, e un adulto, Mario Nastri, dirigente missino. […]

    Venti di repressione/2. Non ce lo meritiamo, ma…

    Una macchina di tipo ‘familiare’ corre su una strada di provincia. Siamo in pieni anni Sessanta e l’auto sfreccia verso Latina, città molto giovane, fondata appena trent’anni prima. A bordo un adolescente dal volto stravolto, Accio, e un adulto, Mario Nastri, dirigente missino. […]

    Continue Reading...

  • Alzi la mano la donna che non ha mai fatto la spiacevole esperienza di dover passare un’intera giornata a correre tra consultori, pronto soccorsi e farmacie di turno alla ricerca della tanto fantomatica Norlevo, la pillola del giorno dopo: la […]

    Norlevo: pillola del giorno dopo. Perché noi, no?

    Alzi la mano la donna che non ha mai fatto la spiacevole esperienza di dover passare un’intera giornata a correre tra consultori, pronto soccorsi e farmacie di turno alla ricerca della tanto fantomatica Norlevo, la pillola del giorno dopo: la […]

    Continue Reading...

  • In qualità di soggetti interessati alla cultura della Rivoluzione Conservatrice tedesca che, come si sa, fu il bacino d’infusione di idee nazionaliste, imperialiste e pangermaniche che sfociarono nel Nazionalsocialismo, in Italia abbiamo nutrite legioni di rappresentanti della “sinistra” che pensa. […]

    Cultura nazionalrivoluzionaria. Vista da sinistra

    In qualità di soggetti interessati alla cultura della Rivoluzione Conservatrice tedesca che, come si sa, fu il bacino d’infusione di idee nazionaliste, imperialiste e pangermaniche che sfociarono nel Nazionalsocialismo, in Italia abbiamo nutrite legioni di rappresentanti della “sinistra” che pensa. […]

    Continue Reading...

  • Fabrizio Rinaldini, di cui avevo letto il primo romanzo pubblicato: In morte di un collega, ha dato alle stampe un’opera seconda La poltrona del re (Edizioni Agemina) che, come la prima, è catalogata tra i “gialli”. In realtà l’ordine di […]

    Fabrizio Rinaldini. La poltrona del re

    Fabrizio Rinaldini, di cui avevo letto il primo romanzo pubblicato: In morte di un collega, ha dato alle stampe un’opera seconda La poltrona del re (Edizioni Agemina) che, come la prima, è catalogata tra i “gialli”. In realtà l’ordine di […]

    Continue Reading...

  • Butti dentro, butti dentro, butti dentro, e a un certo punto succede: tutta quella baraonda di impulsi caotici e contraddittori, e spesso deludenti fino alla frustrazione, e solo qualche volta eccitanti fino alla gioia, si ricompone in qualcosa di nuovo. […]

    Vasco Brondi. C’eravamo abbastanza amati

    Butti dentro, butti dentro, butti dentro, e a un certo punto succede: tutta quella baraonda di impulsi caotici e contraddittori, e spesso deludenti fino alla frustrazione, e solo qualche volta eccitanti fino alla gioia, si ricompone in qualcosa di nuovo. […]

    Continue Reading...

  • Presentato fuori concorso all’ultima Berlinale, Almanya – Wilkommen in Deustschland si è rivelato, in Germania, un inatteso successo al botteghino, raccogliendo anche unanimi consensi di critica. Il film, diretto dalla tedesca di origine turca Yasemin Sandereli, co-sceneggiato insieme alla sorella […]

    Yasemin Sandereli. Almanya

    Presentato fuori concorso all’ultima Berlinale, Almanya – Wilkommen in Deustschland si è rivelato, in Germania, un inatteso successo al botteghino, raccogliendo anche unanimi consensi di critica. Il film, diretto dalla tedesca di origine turca Yasemin Sandereli, co-sceneggiato insieme alla sorella […]

    Continue Reading...