Archive for ottobre 4th, 2011

  • Eccolo qui. Nient’altro che uno dei tanti omicidi eccellenti che periodicamente intasano i nostri tg e i nostri giornali; nient’altro che uno dei troppi omicidi irrisolti (perché la sentenza di ieri sera non ha fatto che aggiungere nuove domande ad […]

    Amanda e Raffaele liberi. Nessuna pietà per Rudy

    Eccolo qui. Nient’altro che uno dei tanti omicidi eccellenti che periodicamente intasano i nostri tg e i nostri giornali; nient’altro che uno dei troppi omicidi irrisolti (perché la sentenza di ieri sera non ha fatto che aggiungere nuove domande ad […]

    Continue Reading...

  • C’era una volta un re. Si comincia sempre da qui, e si sa sempre come va a finire. Sin da bambini, educati al lieto fine del regno, o al felice ribaltamento del suo ordine costituito. Le due opzioni variano in […]

    Brooklyn. Indignati senza rivoluzione

    C’era una volta un re. Si comincia sempre da qui, e si sa sempre come va a finire. Sin da bambini, educati al lieto fine del regno, o al felice ribaltamento del suo ordine costituito. Le due opzioni variano in […]

    Continue Reading...

  • L’ultima inaspettata battuta di Antonio Di Pietro su Bettino Craxi, volta a rivalutarne la figura su un piano squisitamente politico, merita un approfondimento. Naturalmente, può trattarsi di una confessione sincera o di mero tatticismo politico, ma quand’anche si trattasse soltanto […]

    E Di Pietro diventò socialista…

    L’ultima inaspettata battuta di Antonio Di Pietro su Bettino Craxi, volta a rivalutarne la figura su un piano squisitamente politico, merita un approfondimento. Naturalmente, può trattarsi di una confessione sincera o di mero tatticismo politico, ma quand’anche si trattasse soltanto […]

    Continue Reading...

  • Futurista. Se lo dicevi dieci-quindici anni fa, a molti veniva in mente solo Marinetti e il Manifesto del futurismo, e i successivi tam-tuumb, traack traack, pluff plaff, con tutta una serie di qualità allegate: coraggio, audacia, ribellione, temerarietà, velocità, passione. […]

    Si fa presto a dire futurista…

    Futurista. Se lo dicevi dieci-quindici anni fa, a molti veniva in mente solo Marinetti e il Manifesto del futurismo, e i successivi tam-tuumb, traack traack, pluff plaff, con tutta una serie di qualità allegate: coraggio, audacia, ribellione, temerarietà, velocità, passione. […]

    Continue Reading...

  • Metti  tre sigle sindacali del terziario: Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil; aggiungi la Confcommercio  ed avrai un prodotto finito: la Quas – cassa assistenza sanitaria quadri del settore commercio turismo e servizi. Un prodotto che nasce alla fine degli […]

    Se il sindacato è il tuo padrone

    Metti  tre sigle sindacali del terziario: Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil; aggiungi la Confcommercio  ed avrai un prodotto finito: la Quas – cassa assistenza sanitaria quadri del settore commercio turismo e servizi. Un prodotto che nasce alla fine degli […]

    Continue Reading...

  • Crisi di un sistema. In questi giorni si fa un gran parlare di crisi. Sembra che un’ondata di panico e sfiducia generalizzata abbia travolto tutto e tutti: borse, mercati, operatori economici in genere e financo istituzioni governative. Tutti sembrano oramai […]

    Capitalismo. Verso la fine?

    Crisi di un sistema. In questi giorni si fa un gran parlare di crisi. Sembra che un’ondata di panico e sfiducia generalizzata abbia travolto tutto e tutti: borse, mercati, operatori economici in genere e financo istituzioni governative. Tutti sembrano oramai […]

    Continue Reading...

  • Il contraltare di Evola, dal punto di vista di una lettura “pagana” del Fascismo, fu certamente Ezra Pound. Se il primo del regime mussoliniano intese fare un risultato moderno delle virtù guerriere ario-romane, un’epifania della potenza, il secondo ne scorse […]

    Andrea Colombo. Il Dio di Ezra Pound

    Il contraltare di Evola, dal punto di vista di una lettura “pagana” del Fascismo, fu certamente Ezra Pound. Se il primo del regime mussoliniano intese fare un risultato moderno delle virtù guerriere ario-romane, un’epifania della potenza, il secondo ne scorse […]

    Continue Reading...

  • Nato a Copenaghen nel 1970, ma trapiantato a New York durante l’infanzia, Nicolas Winding Refn è probabilmente il maggior talento che il cinema danese ha partorito dai tempi in cui s’affermò a livello mondiale Lars von Trier. Come von Trier, […]

    Nicolas Winding Refn. Drive

    Nato a Copenaghen nel 1970, ma trapiantato a New York durante l’infanzia, Nicolas Winding Refn è probabilmente il maggior talento che il cinema danese ha partorito dai tempi in cui s’affermò a livello mondiale Lars von Trier. Come von Trier, […]

    Continue Reading...

  • L’ultima decisione dei R.E.M., paradossalmente, è nello stesso segno amichevole, condiviso, solidale, delle innumerevoli altre che li hanno portati a essere ciò che sono, ma con una differenza enorme: è la decisione di scrivere la parola fine. Come hanno chiarito […]

    R.E.M. La band annuncia l’addio

    L’ultima decisione dei R.E.M., paradossalmente, è nello stesso segno amichevole, condiviso, solidale, delle innumerevoli altre che li hanno portati a essere ciò che sono, ma con una differenza enorme: è la decisione di scrivere la parola fine. Come hanno chiarito […]

    Continue Reading...