Berlusconi. Zitto zitto s’era fatto la leggina ad aziendam… Sgamato

Toh! Nella cosiddetta “Manovra di stabilizzazione finanzaria”, in discussione in questi giorni [leggi QUI] fra i tanti trucchi ce ne era uno, ben mimetizzato, per così dire “ad aziendam”. Un trucco che sospendeva l’esecutività dei risarcimenti che avrebbe evitato alla Fininvest di Silvio Berlusconi di versare alla Cir di Carlo De Benedetti 750 milioni di euro.

La norma è stata ritirata con questa motivazione del Capo di governo: «Per sgombrare il campo da ogni polemica ho dato disposizione che questa norma giusta e doverosa sia ritirata».

Per evitare equivoci, il premier avrebbe fatto bene a non inserirla proprio nel testo. Ma, sapete com’è? Fosse passata inosservata, la sentenza in attesa fra pochi giorni, qualora avesse gi esiti più nefasti per lui, l’approvazione della legge “ad aziendam” avrebbe avuto quanto meno un effetto ritardato sulla data di esecuzione della penale…

Come diceva papà mio che, tuttavia, non aveva debiti di quella entità, non era nemmeno capo del governo e non si faceva leggi a proprio tornaconto: “a pagare e a morire c’è sempre tempo”. Poi, però, il tempo per l’una e l’altra cosa, nonostante trucchi e trucchetti, arriva per tutti.

miro renzaglia

.

.

.

 

 

Condividi
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks