Archive for luglio 18th, 2011

  • Uno spettro s’è aggirato e s’aggira nei circoli di Fli: il fasciocomunismo. Mi capita ogni tanto di sentire dirigenti sfibrati dall’insistere di iscritti che non smettono di chiedere: “ma l’esperienza di Latina?”. Mi arrivano alle orecchie le innumerevoli imprese di […]

    Fasciocomunisti! E ora: Officina Italia…

    Uno spettro s’è aggirato e s’aggira nei circoli di Fli: il fasciocomunismo. Mi capita ogni tanto di sentire dirigenti sfibrati dall’insistere di iscritti che non smettono di chiedere: “ma l’esperienza di Latina?”. Mi arrivano alle orecchie le innumerevoli imprese di […]

    Continue Reading...

  • Dai fasti delle Olimpiadi invernali del 2006 ai tempi bui della militarizzazione di un’intera valle. È la triste parabola della Val di Susa, a due passi da Torino, da secoli storico canale di comunicazione e passaggio tra la Francia e […]

    Gli alpini alla conquista della Val di Susistan

    Dai fasti delle Olimpiadi invernali del 2006 ai tempi bui della militarizzazione di un’intera valle. È la triste parabola della Val di Susa, a due passi da Torino, da secoli storico canale di comunicazione e passaggio tra la Francia e […]

    Continue Reading...

  • È appena uscito un libro eccellente sul Fascismo e la sua importanza come moderno movimento rivoluzionario: non esitiamo a considerarlo un vero e proprio manuale di base, in grado di rompere gli steccati del conformismo vetero-ideologico e di porsi come […]

    A. Tarquini. Storia della cultura fascista

    È appena uscito un libro eccellente sul Fascismo e la sua importanza come moderno movimento rivoluzionario: non esitiamo a considerarlo un vero e proprio manuale di base, in grado di rompere gli steccati del conformismo vetero-ideologico e di porsi come […]

    Continue Reading...

  • Una lunga e doppia incomprensione, ma soprattutto una grande occasione persa, ovviamente doppia! Con queste parole possono essere brevemente descritti i rapporti di Pier Paolo Pasolini con la sinistra e la destra, rapporti ricostruiti efficacemente nel saggio Una lunga incomprensione. […]

    Borgna/Baldoni. Pasolini fra destra e sinistra

    Una lunga e doppia incomprensione, ma soprattutto una grande occasione persa, ovviamente doppia! Con queste parole possono essere brevemente descritti i rapporti di Pier Paolo Pasolini con la sinistra e la destra, rapporti ricostruiti efficacemente nel saggio Una lunga incomprensione. […]

    Continue Reading...

  • Nella mia vita, a parte quello che ho letto sui libri e sui giornali e quello che si può vedere in TV e ascoltare da chi ci è stato, i miei unici collegamenti col Giappone sono tre: Endo, Franz e […]

    Francesco Dei. Il sole e il ciliegio

    Nella mia vita, a parte quello che ho letto sui libri e sui giornali e quello che si può vedere in TV e ascoltare da chi ci è stato, i miei unici collegamenti col Giappone sono tre: Endo, Franz e […]

    Continue Reading...

  • Tornano le suggestioni della fantascienza d’annata, quella a misura d’uomo se è consentito usare un’immagine che cozza a prima impressione con alieno, automa futuribile o qualsiasi altra creatura, al di là della sua sostanza, che susciti mistero, inconoscibilità, terrore, paura, […]

    J.J. Abrams. Super 8

    Tornano le suggestioni della fantascienza d’annata, quella a misura d’uomo se è consentito usare un’immagine che cozza a prima impressione con alieno, automa futuribile o qualsiasi altra creatura, al di là della sua sostanza, che susciti mistero, inconoscibilità, terrore, paura, […]

    Continue Reading...

  • «James Joyce non è morto: vive a Montreal e si fa chiamare Leonard Cohen» scrisse un quotidiano statunitense nel 1966 quando venne pubblicato il suo romanzo Beautiful Losers (Magnifici perdenti). Forse il paragone con Joyce era un po’ azzardato ma […]

    Leonard Cohen. Parasites of Heaven

    «James Joyce non è morto: vive a Montreal e si fa chiamare Leonard Cohen» scrisse un quotidiano statunitense nel 1966 quando venne pubblicato il suo romanzo Beautiful Losers (Magnifici perdenti). Forse il paragone con Joyce era un po’ azzardato ma […]

    Continue Reading...

  • . Concerti affollati, anche qui in Italia. Grandi band che transitano per il nostro Paese – questa regione periferica e mal coltivata dell’Impero Rock – e che raccolgono un pubblico appassionato, numeroso, instancabile. I dati li riepilogava a inizio luglio […]

    Heavy Metal. Un fenomeno che resiste

    . Concerti affollati, anche qui in Italia. Grandi band che transitano per il nostro Paese – questa regione periferica e mal coltivata dell’Impero Rock – e che raccolgono un pubblico appassionato, numeroso, instancabile. I dati li riepilogava a inizio luglio […]

    Continue Reading...