Archive for marzo 21st, 2011

  • Alberto B. Mariantoni Ci risiamo… Tuh, tuh, tuh tuuuh… Qui Londra, vi parla Ruggero Orlando: I “buoni”, parlano ai “buoni”. Stiamo arrivando a “liberarvi”! Ed ancora una volta, come in uno scenario di film a moviola che si ripete instancabilmente […]

    Libia. Evviva i “buoni”!

    Alberto B. Mariantoni Ci risiamo… Tuh, tuh, tuh tuuuh… Qui Londra, vi parla Ruggero Orlando: I “buoni”, parlano ai “buoni”. Stiamo arrivando a “liberarvi”! Ed ancora una volta, come in uno scenario di film a moviola che si ripete instancabilmente […]

    Continue Reading...

  • miro renzaglia L’articolo che segue è stato pubblicato sabato scorso, 19 marzo, sul Secolo d’Italia. La redazione LIBIA, IERI E OGGI MA DOVE SONO I MUSSOLINI E I NENNI? miro renzaglia Non c’è niente da fare, aveva ragione Vico: la […]

    Libia. Corsi e ricorsi storici

    miro renzaglia L’articolo che segue è stato pubblicato sabato scorso, 19 marzo, sul Secolo d’Italia. La redazione LIBIA, IERI E OGGI MA DOVE SONO I MUSSOLINI E I NENNI? miro renzaglia Non c’è niente da fare, aveva ragione Vico: la […]

    Continue Reading...

  • Il Fondo Quotidiano è una costola del Fondo Magazine. Nasce dall’esigenza di restare nella cronaca giornaliera tra una edizione e l’altra della casa madre settimanale. A differenza della matrice che accoglie abitualmente scritti eterogenei, FQ esprime esclusivamente la linea editoriale. […]

    Il Fondo Quotidiano

    Il Fondo Quotidiano è una costola del Fondo Magazine. Nasce dall’esigenza di restare nella cronaca giornaliera tra una edizione e l’altra della casa madre settimanale. A differenza della matrice che accoglie abitualmente scritti eterogenei, FQ esprime esclusivamente la linea editoriale. […]

    Continue Reading...

  • Graziella Balestrieri In fondo siamo in guerra. Siamo arrivati anche dopo, come al solito. Quindi non propriamente guerrafondai…  noi ci “allineiamo” , ci mettiamo in fila per un pasto caldo e per un po’ di petrolio da riportare a casa, […]

    Col fischio o senza? La parabola di una Nazione

    Graziella Balestrieri In fondo siamo in guerra. Siamo arrivati anche dopo, come al solito. Quindi non propriamente guerrafondai…  noi ci “allineiamo” , ci mettiamo in fila per un pasto caldo e per un po’ di petrolio da riportare a casa, […]

    Continue Reading...

  • Nicola Piras Dopo le tragiche vicende giapponesi la remora italiana, nei confronti dell’energia nucleare, è cresciuta in maniera esponenziale all’arrivo delle cattive notizie dal Sol Levante. Il diffuso sentimento di diffidenza nei confronti dell’uso del nucleare è stato quindi, dai […]

    Ma il no al nucleare non è solo paura

    Nicola Piras Dopo le tragiche vicende giapponesi la remora italiana, nei confronti dell’energia nucleare, è cresciuta in maniera esponenziale all’arrivo delle cattive notizie dal Sol Levante. Il diffuso sentimento di diffidenza nei confronti dell’uso del nucleare è stato quindi, dai […]

    Continue Reading...

  • Umberto Bianchi Certo, festeggiamenti come questi, qui in Italia non se ne vedevano da un pezzo. Forse per il cinquantenario dell’Unità d’ Italia sotto i Savoia o durante il Ventennio l’idea di Patria conobbe sicuramente fasti che nel grigio e […]

    150° dell’Unità. Ma l’Italia s’è desta?

    Umberto Bianchi Certo, festeggiamenti come questi, qui in Italia non se ne vedevano da un pezzo. Forse per il cinquantenario dell’Unità d’ Italia sotto i Savoia o durante il Ventennio l’idea di Patria conobbe sicuramente fasti che nel grigio e […]

    Continue Reading...

  • Mario Grossi È il destino di molti B-movie e di molti attori che li hanno interpretati. I loro contemporanei li giudicano, se va bene, delle pellicole d’intrattenimento, realizzate da mestieranti che non sono riusciti ad avere la critica dalla loro […]

    Phil Dick. La città sostituita

    Mario Grossi È il destino di molti B-movie e di molti attori che li hanno interpretati. I loro contemporanei li giudicano, se va bene, delle pellicole d’intrattenimento, realizzate da mestieranti che non sono riusciti ad avere la critica dalla loro […]

    Continue Reading...

  • La redazione Zairo Ferrante è nato in provincia di Salerno nel 1983. E’ autore del libro di prosa e Poesia D’amore, di sogni e di altre follie (este-edition, 2009) dell’e-book Dinanimismo – Movimento Poetico Rivoluzionario delle Anime, ovvero connettivismo poetico […]

    Zairo Ferrante. Il DinAnimismo poetico

    La redazione Zairo Ferrante è nato in provincia di Salerno nel 1983. E’ autore del libro di prosa e Poesia D’amore, di sogni e di altre follie (este-edition, 2009) dell’e-book Dinanimismo – Movimento Poetico Rivoluzionario delle Anime, ovvero connettivismo poetico […]

    Continue Reading...

  • Roberto Alfatti Appetiti .Sclavi, dov’è Sclavi? Se lo domandano i protagonisti nel film di Dylan Dog, alla ricerca del vampiro dormiente – la cui unica battuta è un breve ma intenso rantolo – che gli sceneggiatori hanno chiamato col nome […]

    Fumett’Altro. Dylan Dog? Un bruttissimo film

    Roberto Alfatti Appetiti .Sclavi, dov’è Sclavi? Se lo domandano i protagonisti nel film di Dylan Dog, alla ricerca del vampiro dormiente – la cui unica battuta è un breve ma intenso rantolo – che gli sceneggiatori hanno chiamato col nome […]

    Continue Reading...

  • Federico Zamboni .Il circo del rock. Il suo lato kitsch, se non proprio quello corrotto dall’asservimento all’industria discografica. La sua autocelebrazione indulgente ed esibizionista. Vecchie glorie sostanzialmente in disarmo, e vecchie pellacce che in un modo o nell’altro sono rimaste […]

    Rock and Roll Hall of Fame. Premiazione 2011

    Federico Zamboni .Il circo del rock. Il suo lato kitsch, se non proprio quello corrotto dall’asservimento all’industria discografica. La sua autocelebrazione indulgente ed esibizionista. Vecchie glorie sostanzialmente in disarmo, e vecchie pellacce che in un modo o nell’altro sono rimaste […]

    Continue Reading...