Più in fretta, più su, più in basso, ancora…

Violette Leduc

violette-leduc_fondo-magazne


da: Thérese e Isabelle

“Il cielo raccolto in una nuvola era in me: il cordone del desiderio usciva tra le mie gambe… Il sospiro cadde dall’albero del silenzio, due gole si allacciarono, quattro focolai di dolcezza si irradiarono”

“Allacciate, siamo rotolate giù per una china di tenebre. Abbiamo cessato di respirare per fermare la vita e per fermare la morte”.

“Entravo nella sua bocca come si entra in guerra: speravo di saccheggiare le sue viscere e le mie”

“Più in fretta, più su, più in basso, ancora…”,

“Il sesso ci montava alla testa. Isabelle si spaccò dalla testa ai piedi. Un numero incalcolabile di cuori batteva nel suo ventre, sulla mia fronte”

“Abbiamo sfiorato, sorvolato le nostre spalle con le dita selvagge dell’autunno, lanciato lampi di luce nei nidi, creato motivi con la brezza marina…, abbiamo avvolto le nostre gambe con gli zefiri”.

“Io mi perdevo nel dito di Isabelle come lei si perdeva nel mio… Le nuvole ci aiutarono. Grondavamo di luce. L’onda venne a esplorare… le liane si allungarono… la dolcezza irrompeva”

“L’abbiamo fatto a memoria come se ci fossimo accarezzate prima della nostra nascita, come se ritrovassimo l’anello di una catena… Lei mi rifletteva, io la riflettevo: due specchi si amavano… La nostra pelle trascinava la nostra mano e il suo doppio”

“la lingua s’inceppa, un fuoco sottile mi scorre improvviso sotto pelle, s’appanna la vista, le orecchie ronzano, un tremore m’afferra tutta”

“La notte: la nostra coperta di cigno. La notte: il nostro baldacchino di gabbiani… Ci siamo strette. Ma non ci siamo messe al riparo della grande marea delle ore”

clip_image001_fondo-magazine

da: Il taxi

[…]

– Parliamo. Dobbiamo essere ovunque allo stesso tempo.

– Un’esplosione. Parliamo, parliamo.

[…]

– Non è una giornata di massacro.

– È una giornata di gloria.

– È una giornata di luce.

[…]

– Il ritmo della vita.

– Un ritmo qualsiasi.

– La monotonia promettente.

– La mia testa è affaticata, è appesa solo a un filo.

– Banale perfezione.

– Decollo unico. Piccolo mio, ti amavo da lontano.

– Cagna, ammazzerei per te.

– Liberiamoci di tutte queste parole che non vogliono dire nulla.

[…]

– Non sei tu, non sono io. Chi è?

– Noi. Superàti.

– È troppo.

– Lamentati. Riempi la città con le tue lamentele.

[…]

– Io ti stritolo.

– È un atto d’amore.

– È l’atto di uno che si aggira.

– Bestiame. Bestiame al di là della bestialità.

– Non al di là. All’interno.

[…]

– La mia oscurità nell’oscurità. Io sono fluido.

– Io ti ascolto vivere, è la mia immensità.

– I nostri piedi si perdono nel mare.

– I nostri capelli recano tenebre alle tenebre.

[…]

– Saliamo dove è più pericoloso.

– Saliamo sulla cima.

– Sulla cima dove è sempre l’aurora.

– Ti porto con me. Ti porto con me nella tempesta.

– Le onde si inarcano. Per te, le mie onde monumentali.

– Cadiamo nella morte. Torniamo in un torneo di lampi.

– Attraversiamo le tombe.

– Attraversiamo gli elementi.

– Tu mi prepari una burrasca.

– Gridalo al tuo dissodatore.

– Sono te con i miei movimenti.

– Tuffa il viso nell’uragano.

– Un cielo demente ti illumina la spalla.

– Sento le grotte del vento.

– Partiamo come topi morti su un toboga.

– Muoviti.

– Non smettere!

– L’uragano rifà un uragano.

– Non lasciarmi muovere così. Sarebbe come esser sola.

– Passiamo fra gli scogli.

– È Dio.

– Noi non cambieremo strada.

– Dio è indifferente. Non ha cuore.

– L’uragano si ammassa dietro gli scogli.

– Tu, spigliato come il bel tempo.

– Fra poco la lacerazione.

– L’onda si avvicina.

– Taci.

– Chi può scivolare così?

– Ti dico di tacere.

[…]

– Il tuo corpo è un modello di saggezza non appena smettiamo di farlo.

[…]

– Non impareremo mai abbastanza l’amicizia dei nostri due corpi distesi l’uno accanto all’altro.

[…]

– Non ho più voce, non ho più gambe, non ho più sangue. Me l’aspettavo.

– Vuoi morire?

– Voglio vivere. E tu?

– Voglio amare dopo averti amata.

[…]

Condividi
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks